Éco-blog de Barattopoli

In Olanda i treni diventano...

Sui treni olandesi arriva il vagone biblioteca. Un luogo dove al posto delle cappelliere sono stati sistemati alcuni scaffali contenenti centinaia di libri. Lo scrive Italianradio.eu che racconta come la NS, la...

In Olanda i treni diventano biblioteche
In provincia di modena c’è il mercato libero del baratto
Barattopoli

A Corlo c’è il mercato libero: con il baratto si trova di tutto

Nasce in un piccolo comune del Modenese un iniziativa tutta incentrata al baratto. Infatti, dall'iniziativa di due fidanzati, Matteo Zini ed Elodie Bas hanno dato vita al “Mercato libero di Corlo”. Il concetto è quello semplice e primordiale del baratto e il risultato è qualcosa di estremamente speciale, qualcosa a cui non siamo più abituati e che ad una prima occhiata può anche apparire come insolito. Ognuno mette a disposizione quello che possiede: può essere qualcosa di materiale ma anche una competenza, o perfino il tempo, che al giorno d’oggi non basta mai. Scambi di favori insomma.
Per fare un esempio: “Matteo aveva un bel po’ di vinili di musica italiana anni 60/70, li ha portati a Maria che li ha apprezzati moltissimo e ha ricambiato con una torta alla panna.”

L’idea, nata già da tempo, guarda un po’ le dinamiche delle piccole realtà come Corlo. Tante belle storie in cui cittadini si sono scambiati aiuti l’un l’altro. Sono stati ad oggi numerosi gli scambi tra concittadini che si sono anche allargati alla provincia grazie al web.

L’ideatore arriva da un’esperienza particolare a Nomadelfia, una comunità immersa nel verde di Grosseto in cui vi è uno stile di vita alternativo: semplificando, non esiste la proprietà e i paesani si aiutano reciprocamente.

“Lo scopo è di ritornare all’essenziale a quello che serve veramente, invece che continuare a sovraprodurre”.

🤔 Connectez-vous pour répondre